Caldaie di ultima generazione: come funziona quella condensazione

Le caldaie a condensazione rappresentano la tecnologia più recente per la produzione di acqua calda sanitaria. Stanno velocemente rimpiazzando le vecchie caldaie tradizionali domestiche poiché oggi chiunque voglia sostituire la vecchia caldaia, deve per forza acquistarne una a condensazione. Inoltre, chi realizza una abitazione da zero, deve comunque installare una caldaia di questo tipo per la produzione di acqua calda e riscaldamento.

Insomma, oggi è importante sapere che le caldaie a condensazione sono le migliori in circolazione prestano tanti vantaggi come anche l’accesso a detrazioni fiscali di minimo 50%. Esistono casi in cui installarle una caldaia a condensazione può dare diritto addirittura a detrazioni del 110% se si eseguono altri lavori per migliorare di due punti la classificazione energetica dell’immobile, come la sostituzione degli infissi, l’installazione del riscaldamento a pavimento, il capotto termico etc.

Vediamo ora di fare un breve approfondimento su come funziona una caldaia a condensazione di ultima generazione e in che cosa è diversa da quelle tradizionali.

Come funziona una caldaia a condensazione: i dettagli

Per produrre acqua calda sanitaria, una caldaia a condensazione invia il gas combustile al bruciatore. La fiamma pilota si innesca con il comando elettrico, proprio come in una caldaia tradizionale. Durante la combustione del gas, si produce calore ma anche altri prodotti di scarto infatti, si creano dei fumi che vengono espulsi tramite la canna fumaria. Purtroppo, questi fumi rappresentano un problema perché trasportano con sé calore. i caldi fumi che escono dal camino di casa, sono uno spreco.

L’innovativa tecnologia della caldaia di ultima generazione interviene proprio in questa fase. Invece di buttare fuori i fumi, la caldaia li trattiene e li condensa. Quest’azione permette di recuperare un po’ di Calore, facendo diventare questa tecnologia molto più efficiente rispetto alla tradizionale. La caldaia a condensazione produce dei fumi ma sono solo condensa che non inquina come invece fanno i caldi fumi delle caldaie precedenti.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.assistenza-caldaie-roma.cloud