Filler: che cos’è e come funziona

In molti avranno sicuramente sentito parlare dei filler perché è molto utilizzati in medicina estetica a Milano, ma non è chiaro a tutti che cosa sono e soprattutto come funzionano. Abbiamo quindi pensato di preparare una breve guida per fare finalmente chiarezza su questo argomento.

Che cosa sono i filler

In medicina estetica a Milano si fa ricorso ai filler, dei prodotti che hanno lo scopo di riempire le rughe e distendere la pelle, soprattutto del viso. Le rughe sono del tutto naturali e appaiono con il passare degli anni perché la pelle tende a perdere la sua naturale elasticità. Soprattutto in corrispondenza della fronte, degli occhi e delle labbra, si creano questi solchi dovuti al rilassamento del derma. Più si va avanti con l’età, minore sarà azione di collagene che quindi fa cadere la pelle verso il basso, distorcendo anche i naturali connotati del volto. I filler possono essere di diverso tipo; oggi si preferiscono quelli di superficie composti da molecole naturali in maniera che siano perfettamente biocompatibili e non creino problemi nel corso del tempo. Infatti, la pelle assorbe questi filler biologici per un risultato molto soddisfacente. Chi desidera un trattamento ancora più intensivo, può fare ricorso ai filler sintetici, totalmente o parzialmente tali, detti anche di profondità.

Come si usano i file

Il filler sono sostanze molto utilizzate in medicina estetica a Milano per correggere tutti gli inestetismi del viso. I filler si utilizzano sostanzialmente sul viso e sulle labbra per migliorare i volumi e ridefinire l’ovale che aveva perso i suoi naturali contorni per colpa dell’invecchiamento cellulare che provoca le rughe. Il filler è iniettato direttamente nella zona con un ago molto sottile. L’intervento non è per nulla invasivo né tantomeno doloroso, infatti non serve nemmeno l’anestesia. Può essere fatto tranquillamente in pausa pranzo per poi tornare immediatamente a lavoro senza tipo di ripercussione, se non un leggero fastidio nella zona di iniezione – in particolare con i filler di profondità – che passa nel giro di qualche giorno.