Fossa biologica: che cos’è, come funzione a come tenerla pulita

Che cos’è una fossa biologica

La fossa biologica è il sistema che serve per raccogliere le acque di scarto di case che sono troppo lontane per essere collegate alla normale rete fognaria. Una fossa biologica può essere realizzata in diversi materiali come il cemento, il PVC e la vetroresina che viene interrata almeno a un metro di istanza dalla casa e 1,20 metri di profondità nel terreno. È presente una botola per ispezione il pozzo e verificare il livello raggiunto dall’acqua così da capire quando è necessario chiamare una ditta di autospurgo Roma.

Come funziona: 2 diversi tipi

Le fosse biologiche possono essere principalmente di due tipi: quelle normali e le Imhoff. Le fosse biologiche normali funzionano un po’ come un normale pozzo nero che raccoglie le acque di scarto e sfrutta dei processi naturali per purificare le acque. Il peso diverso delle sostanze nell’acqua fa sì che si dividano in maniera naturale. I batteri presenti nella fossa digeriscono le sostanze inquinanti. La fossa biologica Imhoff, invece, ha una particolarità che consente di far intervenire meno la ditta di autospurgo Roma, che comunque deve intervenire almeno una volta ogni 4 anni per certificare il pozzo stesso. una volta che le acque sono purificate con i sistemi naturali, la fossa biologica Imhoff scarica l’acqua pulita direttamente nel terreno. La fossa Imhoff deve trovarsi ad almeno 10 metri da altre fonti di acqua come pozzi o sorgenti.

Come tenerla pulita correttamente

Tenere pulita la fossa biologica è piuttosto semplice se si seguono alcune regole semplici. Innanzitutto, è necessario chiamare con regolarità, circa una volta l’anno, una buona ditta di autospurgo Roma che svuoti il pozzo e lo pulisca per bene. Inoltre, è importantissimo non gettare mai nel wc e nei lavandini residui di cibi, oli e grassi provenienti dalla cucina. Inoltre, è bene non buttare mai oggetti estranei come mozziconi di sigaretta, cotton fioc, dischetti per togliere il trucco, pannolini e anche carta igienica. La carta igienica dovrebbe esser butta in un cestino oppure  sceglierla biologica.