Ambulanza privata: tutto quello da sapere su come funziona il trasferimento

Organizzare il trasporto.

Se tu come paziente hai l’intenzione di cambiare la struttura di ricovero devo organizzare in autonomia il trasferimento se non c’è una motivazione medico – sanitaria. Le ragioni per voler cambiare struttura possono essere molte: essere più vicino a casa e ai tuoi famigliari. Se vuoi trasferirti ricorda di comunicare le tue problematiche e patologie alla società di ambulanze private. Se necessario un mezzo adibito al trasporto dei disabili, comunicalo subito alla società di ambulanze private. È importantissimo comunicare anche la terapia farmacologica che stai seguendo. Comunica anche altri dettagli come la data del trasferimento.

Verificare la disponibilità.

Prima di organizzare il trasferimento con l’ambulanza privata, devi assicurarti che nella struttura dove vuoi essere ricoverato ci sia posto. Verificare la disponibilità della struttura è un passo che devi comprendere nell’organizzazione del tuo trasferimento perché tutto vada a buon fine. Spesso ciniche e ospedali hanno pochi posti letto disponibili, perciò ricorda di richiedere un posto. Inoltre, la struttura deve comunicarti la sua volontà di averti come ospite. Tutte le fasi dell’organizzazione del trasferimento sono a tuo carico, come lo sono i costi e la documentazione da presentare alla struttura nuova e quella precedente.

Dotazioni a bordo.

Le ambulanze private sono dei mezzi che sono dotati con tutto quello che si trova normalmente in un’ambulanza di tipo pubblica. A bordo sono sempre presenti dispositivi per la rianimazione, come il defibrillatore. A bordo c’è sempre l’ossigeno e ci sono gli elettrodi per controllare i segni vitali. Per ogni evenienza, sono presenti anche diversi farmaci. La lista delle dotazioni continua con barella, aspiratore e sistema per la ventilazione manuale. Se fai richiesta di avere a bordo anche un medico o un infermiere, sono presenti anche altre dotazioni extra, come il monitor cardiaco, il respiratore e il kit per la gestione delle vie aeree, il quale contiene laringoscopio e tubi endotracheali per l’intubazione.

Altri dettagli e informazioni sono su ambulanze-privateroma.it .