Deumidificatore fai da te:

Se hai dei problemi di muffa, ecco alcune pratiche soluzioni per creare un deumidificatore fai da te in moda da togliere l’umidità in eccesso e prevenire la formazione della muffa, che oltre ad esser brutta da vedere è molto difficile da togliere e infatti torna a ripresentarsi se non elimini la causa che al scatena, cioè proprio l’umidità.

Con il sale grasso

Il primo prodotto che si puoi usare per eliminare l’umidità di tropo dalle stanze di casa è il sale grosso. Ovviamente il sale, assorbe l’acqua che si trova presente nell’aria come il miglior deumidificatore che si trova in commercio. Ti basterà mettere il sale grosso in uno scolapasta, il quale è stato precedentemente rivestito con panno da cucina leggero cioè non con una trama troppo spessa altrimenti l’acqua non cola attraverso riempendo la ciotola che hai posizionato al di sotto. È un sistema che funziona da solo senza che tu debba fare altro se non svuotare la ciotola di raccolta dall’acqua in eccesso ogni tanto.

Con il gel di silice

Spesso nelle scatole delle scarpe e nelle borsette si trovano delle piccole bustine con dentro del gel di silice, si tratta di una piccola bustina in tessuto non tessuto al cui intero son posizionate delle piccole palline sono lì proprio per assorbire une cesso di umidità che può sempre formarsi. Per avere un effetto più amplificato a casa, puoi raccogliere un paio di queste bustine e poi aprirle per unire tutto il contenuto in un’unica ciotola che puoi posizionare in cucina o in bagno, i luoghi notoriamente più umiditi, al fine di prevenire un eccesso di umidità che sta alla base della formazione della muffa.

Lampada di sale

Nella lista del miglior deumidificatore di tipo naturale e bio c’è di sicuro la lampada di sale. Questo ultimo sistema di adoperare una lampada di sale ha proprio la funzione di sanificare l’ambiente eliminando anche l’eccesso di umidità che c’è nell’aria. si trovano facilmente in commercio e non hanno ripercussioni su bambini ed eventuali animali domestici.