Prepararsi al Black Friday: dagli sconti alla stampa dei flyer per promuoversi

In Italia il Black Friday ha iniziato a farsi sentire a partire dal web, ma ormai lo si sente molto anche nei negozi e nei centri commerciali di ogni genere e categoria. Questo appuntamento, che ormai tutti hanno segnato in calendario, rappresenta una giornata dedicata allo shopping e per questo non parteciparvi è un vero peccato per il business.

Le persone in questo giorno sono predisposte all’acquisto a prezzi scontati, anche se poco importa alla fine di quanto sconto si tratti. Per i commercianti è un’occasione da non perdere: un piccolo picco di vendite per qualche soddisfazione prima delle grandi entrate dei giorni appena precedenti il Natale.

Il Black Friday ha oggi grandi volumi di vendita e per questo per un negozio è un’opportunità per promuovere i propri servizi, prodotti e farsi conoscere dai propri clienti. A un mese dal Natale, questo giorno è quello ritenuto fondamentale per comprare i regali, di conseguenza se non si approfitta si rischia che i clienti comprino altrove.

Come ci si organizza per il Black Friday?

Il Black Friday quest’anno cade il 23 novembre e proprio per questo c’è giusto il tempo di organizzarsi. Il mood che si può usare può variare in base al tipo di prodotto che si commercializza e alle proprie esigenze. In particolare si può scegliere di fare uno sconto su prodotti specifici o di applicare uno sconto generale o a sorpresa.

Nel primo caso il rivenditore dovrebbe scegliere un prodotto che sia attraente, ma che non sia quello di punta che già vende normalmente. Nel secondo caso, invece, si possono pubblicizzare grandi sconti, lasciando l’effetto sorpresa per il cliente che si dovrà recare nel punto vendita proprio il giorno del Black Friday.

La scelta fra l’una o l’altra possibilità dipendono da diversi fattori ed è a discrezione del gestore. Va tenuto presente, tuttavia, che se si promettono sconti generalizzati e più aperti, le aspettative sono maggiori nei clienti. Questo significa che potrebbero restare delusi se poi gli sconti sono solo su pochissimi articoli.

Al contrario se invece si sceglie di inserire sul flyer pubblicitario del Black Friday l’indicazione di che cosa si troverà scontato (con o senza il prezzo) non ci saranno problemi di questo genere, ma è chiaro che potrebbero arrivare solo i clienti interessati a quel prodotto.

Come ci si prepara al Black Friday: pubblicizzandolo!

In una piccola realtà o in un centro città, il modo migliore per pubblicizzare un evento come il Black Friday è quello di preparare del materiale pubblicitario. La stampa flyer per l’occasione è perfetta e potranno essere distribuiti a partire da 10 giorni prima in punti strategici della propria città. Sul volantino va messo in evidenza che si tratta di promozioni legate a questo grande appuntamento: se si prevedono sconti alti è consigliato di inserire diciture come “sconti fino al” che sono sempre vincenti.

Sul volantino, per non creare false aspettative nel cliente deludendolo, è bene mettere se gli sconti saranno su tutto o su articoli selezionati. Sul flyer andrà anche inserito l’indirizzo del negozio: non datelo per scontato anche perché, se va bene, potrete chiamare a voi anche nuovi clienti. Meglio per sicurezza anche inserire i giorni degli sconti speciali: a volte c’è chi li prolunga per il weekend, quindi meglio essere chiari. Ai flyer potrebbe affiancarsi un bel roll up, da installare vicino alle casse o appena fuori dal negozio con la stessa grafica e contenuti.