Quanto è ricco Berlusconi? Proviamo a fare una stima del suo capitale

Pur non essendo l’uomo più ricco del mondo, Berlusconi resta comunque uno degli italiani in grado di vantare un patrimonio di grandi dimensioni, un reddito considerevole e un’attività imprenditoriale tra le più rilevanti del nostro paese. Nel contesto dell’attività politica, si può quindi dire tranquillamente che l’ex presidente del consiglio sia il politico italiano più ricco.

Ancora oggi l’ex premier amministra diverse società, è un imprenditore a tutti gli effetti ed è proprietario di palazzi e immobili di pregio molto elevato. Nel corso degli anni, Berlusconi ha visto incrementarsi continuamente le proprie entrate, arrivando a raggiungere in Italia, e anche in Europa, una posizione considerevole.

Ma a quanto ammonta la ricchezza di Berlusconi? In realtà è piuttosto difficile saperlo con esattezza, anche se una stima patrimonio Berlusconi è possibile farla in base a quanto egli stesso dichiara, e che quest’anno pare potrebbe arrivare a superare abbondantemente i 5 miliardi di euro. Del resto, per quanto venga spesso accusato di evasione fiscale e simili, ha sempre ammesso i propri introiti senza farsi troppi problemi.

Da dove proviene la ricchezza di Berlusconi?

Il patrimonio di Berlusconi non è costituito semplicemente dalle entrate derivate da attività imprenditoriali e commerciali, ma anche dalle proprietà immobiliari e di altri beni di lusso, e dalle quote azionarie che possiede in diverse aziende.

È bene tenere presente che Berlusconi resta sempre prima di tutto un imprenditore, ancora molto tempo prima di essere un politico. È stato ed è presidente di diverse squadre di calcio, è stato presidente di Mediaset e, per quanto il suo patrimonio possa essersi ridotto leggermente negli ultimi anni, rimane sempre uno degli uomini italiani più facoltosi.

Il personaggio politico più ricco e discusso d’Italia

A dispetto dalla vita dei politici, che di certo non è costituita di stenti, Berlusconi li ha sempre battuti tutti in ricchezza e benessere, conducendo una vita piuttosto sfarzosa e anche un po’ dissipata. E nonostante abbia ridotto le proprie attività, tuttora Berlusconi è il politico più ricco.

Riguardo alla sua ricchezza le voci sono tante, e spesso si dice che l’imprenditore italiano spesso abbia ridotto gli importi nelle proprie dichiarazioni dei redditi, al fine di evitare almeno in parte il fisco, ma stando alle sue affermazioni ha sempre dichiarato con precisione il proprio reddito, il patrimonio e le relative rendite.

Del resto, come ha più volte affermato egli stesso, che senso avrebbe un’evasione fiscale di qualche decina di migliaia di euro per chi ha un reddito di milioni?

Inoltre occorre considerare che attualmente Berlusconi passa gli 84 anni, e può anche permettersi di mantenere il proprio patrimonio stabile, senza incrementarlo ulteriormente. Infatti, da quanto sembra, la rendita dell’ex presidente del consiglio oggi è relativamente costante e non sembra ci siano in programma altri sviluppi a livello produttivo e commerciale.

Sicuramente, figli, nipoti e famigliari del noto imprenditore italiano, potranno contare su una consistente eredità, sperando che si mettano d’accordo ed evitino discussioni e contese.