Ricovero in casa di riposo oppure stare a casa propria: la scelta migliore per gli anziani

In questa breve guida facciamo un confronto dettagliato su alcuni parametri per capire quale scelta sia migliore per prendersi cura degli anziani che non sono più autosufficienti. In particolare, ci concentriamo sulla possibilità del ricovero in casa di riposo RSA oppure restare a casa propria con le badanti a Milano che si occupano dell’assistenza domiciliare.

Ricovero in casa di riposo

Conoscere l’ambiente. L’anziano che si sposta in una casa di riposo può avere difficoltà soprattutto nelle prime settimane poiché non conosce l’ambiente. Questo fatto è molto importante poiché tanti anziani sono spaesati e hanno problemi di adattamento, in particolare quelli che presentano difficoltà cognitive.

Livello di assistenza. Nelle più rosee aspettative, il rapporto tra assistenti e pazienti in casa di riposo arriva al massimo a 7 a 1, cioè una assistente deve seguire sette, se non di più, pazienti.

Attività. Sono organizzate delle attività intrattenere ma anche per favorire attività motorie e cognitive dell’anziano nonostante occupino una parte minima della giornata.

Contatti con parenti e amici. Purtroppo, è evidente che in casa di riposo le visite dei parenti e degli amici sono sporadiche e saltuarie.

Stare a casa propria

Conoscere l’ambiente. L’anziano che sta a casa sua con le badanti a Milano a migliore difficoltà poiché conosce perfettamente l’ambiente senza il rischio di confondersi. Basta attuare alcuni interventi per rendere l’abitazione a prova di anziano.

Livello di assistenza. Grazie all’assistente domiciliare il rapporto è di uno a uno. Ciò garantisce delle cure puntuali e personalizzate dato che la badante devi seguire uno solo anziano che riceverà tutte le attenzioni di cui ha bisogno per stare bene.

Attività. Stando a casa la rutina giornaliera resta intatta e la persona anziana non si annoia svolge attività varie come uscire per fare la spesa.

Contatti con parenti e amici. È molto più facile che i parenti e gli amici vadano a trovare l’anziano non più autosufficiente se è a casa sua piuttosto che in casa di riposo.