Ci sono svariati motivi per cui un privato sente il bisogno di avvalersi di un’agenzia di traduzione. Ci sono, infatti, coloro che necessitano di una traduzione efficace, e non automatica, di un sito web tramite cui fare affari e concludere vendite; ci sono coloro che desiderano tradurre un articolo scientifico o medico, ma anche quelli che vogliono pubblicare un libro, o meglio autopubblicare, e desiderano renderlo disponibile in un diverso numero di lingue, così da poter ampliare il loro pubblico di lettori; e ci sono anche quelli che cercano un’agenzia di traduzioni semplicemente per portare un curriculum e realizzare il proprio sogni di lavorare nel mondo dell’internazionalizzazione. Tuttavia, molte di queste persone si trovano a dover fare i conti con agenzie poco serie, abituate ad offrire ai propri clienti servizi scadenti in cambio di prezzi suepr economici. Di solito, tali agenzie possono permettersi di offrire servizi a prezza bassi perché non impiegano professionisti del settore, ma si affidano a dei programmi di traduzione automatica, e non effettuano i controlli ortografici che sono raccomandati, in questo modo risparmiano tempo e si permettono di accettare più impieghi a prezzi irrisori. Comunque, questo genere di attività non è assolutamente utile, né per chi cerca un lavoro nel settore, né per chi cerca un traduttore; per queste esigenze occorre affidarsi ad un’agenzia seria. In questo articolo vedremo cosa valutare per trovarne una che non sia solo buona, ma che sia anche la migliore agenzia di traduzione.

Il prezzo e la qualifica dei traduttori

Il prezzo è un aspetto importante da considerare prima di acquistare un servizio di qualunque natura esso sia. Tuttavia, non serve a nulla saperlo se non viene confrontato con la qualifica dei traduttori. Un traduttore con molti diplomi e master costerà sicuramente più di un traduttore alle prime armi, ma sarà in grado di realizzare lavori di gran lunga più professionali.

I tempi richiesti

Un buon servizio di traduzione deve disporre di tempistiche adeguate e non eterne. Chiunque si rivolga ad un’agenzia di traduzioni desidera avere il proprio testo tradotto entro un lasso temporale decente, pertanto se un’agenzia richiede tempistiche di un anno, è meglio affidarsi ad un’altra. In fin dei conti, infatti, con un anno a disposizione probabilmente anche il traduttore fresco di diploma potrebbe fornire un testo ben tradotto e ben elaborato. Quello che ci si aspetta da un professionista, invece, è un buon risultato in un tempo che non sia eccessivo.

Continuità e credenziali

Un’agenzia di traduzione seria garantisce continuità ai suoi servizi. Il che significa che se un traduttore si licenzia o si ammala, la vera agenzia professionale non permette che il testo a cui stava lavorando questi venga abbandonato, ma lo affida subito ad un altro professionista che ne garantisce lo sviluppo nei termini di tempo stabiliti nel primo contratto. Inoltre, la migliore agenzia di traduzione, per essere tale, deve anche vantare delle buone credenziali, come riconoscimenti, diplomi, e clienti noti e importanti che possano fornirle recensioni positive.

Di Grey