Pressione dell’acqua: qual è il valore giusto?

Problemi connessi a una non ottimale pressione dell’acqua sono tipici a riguardo del malfunzionamento di una caldaia. Quando la pressione dell’acqua è troppo alta, possono nascere problemi come le perdite di acqua dalla caldaia. La valvola di sfogo fa dunque uscire la troppa acqua comportando consistenti perdite da essa che fuoriescono andando a depositarsi sul pavimento, creando anche pericolo nel caso di vicinanza con le prese della corrente.

 

Se invece la pressione dell’acqua è inferiore al valore ottimale e quindi troppo bassa, l’acqua avrà un flusso intermittente caldo e freddo. Ad esempio ci riechiamo in doccia, apriamo l’acqua aspettando che diventi calda ma ci ritroviamo subito con dell’acqua nuovamente fredda, per il risultato che non vediamo l’ora di uscire dalla doccia e siamo molto arrabbiati per questo.

 

L’assistenza caldaie Vaillant a Bergano può aiutarci a risolvere i problemi di pressione scorretta dell’acqua. Ma qual è il valore giusto?

 

La pressione dell’acqua

 

Gli sbalzi di pressione dall’acqua possono essere causati dal rompigetto intasato dal calcare. Il calcare è il nemico principale del funzionamento ottimale non solo dello scaldabagno ma di tutto l’impianto idraulico in casa.

 

Anche le tubature otturate possono essere la causa degli sbalzi di pressione dell’acqua e anche i problemi al miscelatore. Personale specializzato può risolvere il problema. Ma quali sono i valori ottimali che deve avere la pressione dell’acqua in casa?

 

Il valore giusto

 

Quali sono i valori ottimali della pressione dell’acqua in casa? I valori giusti sono compresi tra il minimo di 1,5 Bar e il massimo di 3 Bar. In base a ogni punto di distribuzione dell’acqua in casa sono previsti diversi valori di portata e di pressione.

 

I rubinetti centrali devono avere valori di 0,3 litri al secondo e di 10 metri di colonna d’acqua. I rubinetti standard di bagno e cucina devono avere valori di pressione e di portata pari alla metà di quelli dei rubinetti generali.

 

Conoscendo dunque quali sono i valori giusti della pressione dell’acqua per quanto riguarda le diverse tipologie di rubinetti, possiamo capire come risolvere tutte le problematiche inerenti alla pressione troppo alta o troppo bassa.