Scetticismo verso la psicologia: perché esiste ancora

Purtroppo, ancora oggi esiste un certo scetticismo verso la psicologia e gli psicologi. Capita ancora di sentire persone convinte che chi si rivolge a uno psicologo è pazzo. Questo non fa altro che danni perché impedisce alle persone che stanno davvero male avrebbero davvero bisogno di un consulto psicologico di rivolgersi a un attestato per paura di venire giudicati. È sbagliato pensare che questi fenomeni accadano solo ed esclusivamente in piccoli paesi dov’è il livello di istruzione basso poiché le recenti ricerche hanno dimostrato che velocità può accadere lo stesso. Vediamo di scoprire di più sullo psicologo e sullo scetticismo per provare a debellarlo in maniera che chi soffre di panico o simile possa rivolgersi tranquillamente agli esperti.

Psicologo e psichiatra

La maggior parte delle queste persone fa un po’ di difficoltà a distinguere uno psicologo o psicoterapeuta da uno psichiatra. Capita che psicologo e psichiatra utilizzati come sinonimi invece si tratta di figure completamente differenti. Anzitutto, lo psicologo o psicoterapeuta ha studiato psicologia mentre la psichiatria è un ramo della medicina. Lo psichiatra è quindi un medico mentre lo psicologo no. Una differenza importante che ripercussioni sull’attività svolta. Lo psichiatra fa ricorso a farmaci prescritti alla persona che presenta dei disturbi psichiatrici come schizofrenia.

Il ruolo dello psicologo completamente diverso anche per quanto riguarda il metodo operativo. Uno psicoterapeuta non prescrive mai farmaci ma utilizza il dialogo, l’intervista, il diario e altre forme di espressione per aiutare la persona a esprimere i suoi sentimenti e conviverci. Lo psicologo aiuta persone che hanno problemi di depressione, disturbi alimentari, ansia semplicemente sta attraversando un periodo difficile complicato della loro vita.

I panni sporchi si lavano in famiglia

Una ragione per cui molte persone non ne si rivolgono allo psicologo perché c’è la convinzione che i cosiddetti panni sporchi valvola va in famiglia. Significa che i problemi vanno risolti all’interno della cerchia familiare senza che nessuno possa venire a conoscenza di quello che accade, venendo così a persone che ne hanno davvero bisogno come quelle che sperimentano attacchi di panico di rivolgersi agli esperti.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.attacchidipanicomilano.com