Uno degli stili di arredo che oggi va per la maggiore è quello tropical e jungle. È caratterizzato da colori brillanti e vivaci su una base verde. Per avere uno spazio di questo tipo, ecco che cosa devi fare.
Il tavolo in bambù
Oggi le sedute per un arredo in stile jungle e tropical sono realizzate in bambù. Si tratta di un materiale innovativo che è in grado di decorare moltissimo lo spazio. Se una volta era riversato agli esterni, oggi il bambù entra nel perimetro di casa perché bello da vedere e anche comodo. Aiuta a dare un allure più rilassata proprio per il fatto che richiama gli arredi esterni. Il legno è un materiale che deve per forza esser inserito in uno spazio che si ispira alla natura. Tuttavia, anche tavoli con profili metallici possono esser indicati in questa situazione.
La poltrona sospesa
In uno stile tropical ma anche boho chic, non può mancare una poltrona appesa. Le sedute così realizzate diventano un elemento fulcro dello spazio in questione. Con cuscini, plaid e altri elementi simili il confort raggiunge livelli mai visti prima in modo semplice senza dover pensare a chissà cosa.
I complementi di arredo
Ovviamente, la chiave per raggiungere l’obiettivo sta nei dettagli. È proprio il dettaglio che fa la differenza tra uno stile ben curato e ricco. I complementi di arredo devono essere affiancati e scelti in maniera da ricordare lo stile tropicale. Per esempio, una statuetta di un pappagallo colorato è un buon soprammobile. I vasi devono essere in grado di creare la giusta atmosfera, come anche un centro tavola o un ciotola svuotatasene che è perfetta per la zona dell’ingresso.
La carta da parati con foglie
Per partire con il piede giusto, decora una parete con della carta da parati con fantasia tropical. Si tratta di trovare una fantasia con grandi foglie verdi, fiori tropicali dai colori brillanti e anche animali tipici della foresta tropicale come un pappagallo variopinto.
Se desideri avere ulteriori approfondimenti, vai su www.cartadaparatisumisura.it

Di Grey