I giochi per i gatti: scoprine alcune tipologie con noi

Il tiragraffi

I gatti devono farsi le unghie e spesso utilizzano qualsiasi cosa trovano in casa; il divano in tessuto e le sedie impagliate sono dei bersagli facili. Per evitare che rovini il divano, prendi al tuo gatto un bel tiragraffi, ne esistono di vari tipi in commercio e generalmente sono fatti di corda e hanno anche dei divertenti sonaglini, piume, palline penzolanti con cui il tuo gatto può giocare. Presta attenzione alla posizione del tiragraffi; se lo metti in un angolo della stanza difficilmente il tuo micio ci giocherà. Il tiragraffi va posizionato in un punto di passaggio così il gatto sarà invogliato a giocarci. Alcuni tiragraffi sono così grandi che sono dei castelli per gatti con più piani, passaggi e cucce.

Le palline

Tra i giochi che i gatti preferiscono ci sono le palline che al loro interno spesso hanno un piccolo sonaglino. I gatti muovono la pallina con le zampe e la tirano in giro per tutta la casa rincorrendola come dei pazzi. A volte la palline possono anche avere delle lucine led colorate. I giochini di questo tipo sono fatti in plastica resistente in modo che non si possano rompere facilmente rischiando che il gatto inghiottisca qualche pezzettino. Meglio prenderne una scorta di questi giochini perché spesso spariscono: vanno a finire sotto il divano e sotto i mobili.

I topolini

Si sa che i gatti amano rincorrere i topi e allora sono nati questi giochi apposta per loro che sono dei piccoli topolini di peluche da rincorrere. Alcuni topolini sono anche motorizzati e girano un po’ da soli per attirare il gatto e farlo giocare. Anche questo tipo di gioco a volte ha un sonaglino all’interno. Topolini e pescolini di peluche possono essere legati a una cordina in modo che penzolino così il gatto si diverte e farli girare in aria.

Il catalogo completo con tutti i giochi per i gatti è su: Zarazoo