Chiunque abbia un bimbo neonato in casa sa benissimo che l’igiene non è mai troppa, e tra gli strumenti indispensabili, di cui si provvede a fare una lista già prima che il piccolo sia nato, non può certo mancare lo sterilizzatore.

 

Per chi avesse difficoltà nella scelta del modello ideale, questo che abbiamo visto su approvatoperte.it è raccomandato per la qualità, le funzioni eccellenti, la praticità e la resistenza all’uso, oltre ad essere garantito da un marchio storico come è Philips.

 

Lo sterilizzatore serve in sostanza a igienizzare perfettamente tutti quei piccoli oggetti che utilizza normalmente un neonato: tettarella del biberon, ciuccio, piccoli giochi, cucchiaini e posate. Nella versione di dimensioni maggiori l’apparecchio è in grado di sterilizzare contemporaneamente sei biberon.

 

L’azione dell’apparecchio elimina più del 99,9% di batteri e germi patogeni dalla superficie degli oggetti trattati i quali, se rimangono nel dispositivo chiuso, mantengono tale livello di igiene per circa 24 ore. Una volta terminato l’uso, la vaschetta dello sterilizzatore può essere lavata accuratamente in lavastoviglie.

 

Un apparecchio semplice, rapido e dai consumi minimi

 

Tra i vantaggi offerti da questo sterilizzatore si trova la rapidità: sono sufficienti sei minuti per completare il ciclo di sterilizzazione, al termine del quale la macchina si spegne automaticamente. La presenza del display permette di controllare il tempo necessario per portare a termine l’operazione. Prima di aprire la vaschetta ed estrarre gli oggetti, si raccomanda di attendere il segnale sul display, per evitare di scottarsi a causa della temperatura elevata.

 

L’apparecchio è costituito da materiali sintetici di alta qualità, totalmente privi di BPA e altre sostanze potenzialmente tossiche, ideali quindi per il contatto con accessori destinati a contenere alimenti. Lo sterilizzatore è molto piccolo e leggero, molto facile anche da trasportare, pesa poco più di un chilogrammo ed è compatibile sia con accessori e biberon a marchio Philips, sia con ogni altro tipo di prodotto.

 

Anche il prezzo a cui viene proposto è più che eccellente, considerando che si tratta di un dispositivo dalle funzioni ottime, sicuro e garantito.

 

Quando si utilizza lo sterilizzatore per neonati

 

Questo apparecchio in realtà è conformato in maniera tale da permettere la sterilizzazione di diversi oggetti: dai più piccoli, come ciucci e tettarelle, ai tiralatte, alle bottigliette biberon, fino a posate, piattini, coltelli, forbicine e altri oggetti di uso comune. Il cestello per lavastoviglie permette di lavare preventivamente gli oggetti con un comune ciclo di lavastoviglie, per poi sterilizzarli accuratamente con l’apparecchio.

 

Le pinze igieniche consentono di estrarre gli oggetti senza toccarli, preservandone le condizioni di igiene.

 

Con poca acqua, l’apparecchio è in grado di sterilizzare a fondo tutti gli accessori che si utilizzano in presenza di un neonato, al fine di assicurargli un ambiente pulito e privo di batteri e altre impurità. Si consiglia di mantenere l’apparecchio perfettamente pulito e di procedere periodicamente alla rimozione di eventuali formazioni di calcare utilizzando un prodotto naturale. In alternativa, si può utilizzare solo acqua demineralizzata ed evitare che si formino depositi calcarei nelle vaschette.

 

 

 

 

 

Di Grey