Come scegliere l’arredo per il giardino e creare un vero salotto all’aperto

Per chi ha la fortuna di possedere un giardino, arredarlo con cura e raffinatezza è una scelta irrinunciabile. Il mercato oggi offre un vastissimo assortimento di mobili e accessori per il giardino in tutti gli stili e di tutti i prezzi, adatti per soddisfare ogni genere di preferenza e di esigenza.

Sostanzialmente, un salotto all’aperto deve essere realizzato con mobili preferibilmente in legno o materiali naturali, trattati in maniera tale per resistere alle intemperie e ai raggi UV e disposti in modo da creare una piacevole armonia con gli alberi, le aiuole e le piante verdi e fiorite.

Se l’intenzione è quella di creare anche un’area usufruibile per il pranzo e la cena all’aperto, si può decidere di installare un gazebo, un pergolato o una struttura in legno per allestire una sorta di dependance della casa, se invece si tratta semplicemente di un piccolo salotto per la lettura o il relax, può essere sufficiente un ombrellone o una vela.

Quali materiali prediligere per l’arredamento da giardino

I mobili da giardino devono prima di tutto garantire la resistenza a tutti gli eventi esterni, dall’umidità, al sole, al terriccio e alla polvere, agli sbalzi termici. Dove è disponibile una rimessa o un box, si può pensare di ritirare i mobili da giardino durante tutta la stagione invernale, per poi ricollocarli all’esterno in primavera, tuttavia è bene considerare che i mobili da giardino sono destinati a rimanere all’aperto.

Gli articoli di arredo giardino della migliore qualità sono realizzati di solito in materiali resistente e trattati per offrire la massima resistenza: acciaio, alluminio, legno trattato con sostanze impregnanti e vetro. Sono perfetti anche i mobili in metallo o legno e rattan naturale, rattan sintetico o corda, in tessuto tecnico trattato o in fibre naturali.

La scelta dipende anche dalla collocazione dei mobili stessi: se l’intenzione è quella di sistemarli in un prato o tra gli alberi, si consiglia di scegliere mobili più resistenti, mentre in un ambiente più protetto, ad esempio sotto un portico o una pergola, si possono utilizzare anche arredi realizzati in materiali più delicati, con cuscini e rivestimenti in tessuto.

Creare un salotto all’aperto sul terrazzo

Chi non ha un giardino o uno spazio verde a disposizione, ma comunque possiede un grande terrazzo o una veranda, può pensare di utilizzarlo per realizzare un accogliente salotto all’aperto, per allestire il tavolo da pranzo nei mesi estivi o per creare un angolo dedicato interamente al relax.

Le indicazioni per un salotto all’aperto sul terrazzo sono del tutto simili a quelle che riguardano il giardino, terrazzi e verande sono comunque più facili da proteggere dalle intemperie ed evitano l’umidità eccessiva proveniente normalmente dal terreno di un giardino.

Disporre un salotto sul proprio terrazzo permette inoltre di montare una tenda o un altro tipo di copertura e di usufruire di una piacevole e accogliente zona living all’aperto per diversi mesi all’anno, molto spesso anche in inverno se si utilizza un apposito dispositivo per il riscaldamento.